schermata-2019-02-12-alle-18-09-16

PREMIO IMAGONIRMIA 2019

Fino al 1 marzo 2019 è aperta la call per la 4° edizione del Premio IMAGONIRMIA – spostamento variabile, il progetto dedicato agli artisti il cui lavoro si relaziona con i luoghi minori, interpretati come terreno di affettività civile in dialogo tanto con il radicamento quanto con lo spostamento.

Il progetto, aperto a tutti gli artisti indipendentemente dalla nazionalità, senza restrizione di disciplina, ambito ed età, vuole richiamare idee-progetto capaci di relazionarsi con gli spazi, i processi, gli esiti, i paradigmi, le invenzioni, le visioni e le nuove economie urbane, legati alla dismissione (territoriale, lavorativa, aggregativa) del villaggio Artigiano Modena Ovest. L’edizione 2019 del Premio sposta il proprio orizzonte dal paesaggio rurale di Chiaravalle (MI), al paesaggio periurbano di un “villaggio” del lavoro nella città, con particolare attenzione alle dinamiche contemporanee legate alla dismissione di spazi / luoghi / attività del lavoro materiale e sulla loro riconversione in lavoro culturale immateriale o in nuove artigianalità e diverse maniere del “fare”.

L’artista selezionato otterrà: una residenza artistica di 5 settimane a Modena, in un periodo compreso tra aprile e luglio 2019, che comprende alloggio e una spazio di lavoro presso OvestLab fabbrica civica; un compenso di 2.500 euro, al netto da iva o ritenuta d’acconto; copertura delle spese di viaggio e un pocket money euro per vitto e mobilità interna; Accompagnamento curatoriale; una pubblicazione cartacea in Quaderni di Imagonirmia, viaindustriae publishing.

Quest’anno il premio è in collaborazione con Associazione Amigdala, Archivio Architetto Cesare Leonardi e la realtà di OvestLab fabbrica civica.

maggiori informazioni: imagonirmia.org
Deadline: 1 marzo 2019