valentina-daccardi_3

Inconscio Idraulico | Valentina D’Accardi

Inconscio Idraulico è un’opera in corso di costruzione. E’ una delle sezioni di Archivio Idraulico, progetto fotografico e video aperto costruito nel corso di anni di ricerca.

Inconscio Idraulico è un progetto nato cucendo insieme frammenti video che provengono da effettive ispezioni video di tubature, condutture e canne fumarie realizzate da un idraulico di Bologna.
D’Accardi seleziona i momenti di imprevisto presenti nelle riprese: la telecamera si blocca in una rientranza del tubo o si incastra in un’ostruzione o si apre il rubinetto dell’acqua nonostante il divieto.
Inconscio Idraulico raccoglie tempi vuoti di visione: sono immagini a cui non si presta attenzione, perché apparentemente non contengono informazioni utili. Anzi, sono immagini che evidenziano errore, scarto e inciampo. Immagini che l’idraulico non mostrerebbe mai e probabilmente nemmeno riguarda.

È un video fatti di scarti, i materiali che lo compongono vengono selezionati in base al loro potere estetico senza alcun legame con la loro funzione di partenza, con la narrazione, il loro contesto. Le immagini sono dilatate, quasi sospese e il suono è illeggibile.

Il lavoro di D’Accardi, appropriandosi di un archivio visivo altrui, crea un contatto fra la sua e l’identità dell’idraulico in un risultato che è ipnotico, quasi pittorico, astratto.

Nella speranza dell’artista, l’idraulico tenterà di riconoscere i propri frammenti; poi si stancherà e inizierà ad apprezzare il viaggio.

 

Valentina D’Accardi, Inconscio Idraulico, 2018

single channel video (loop), 6’

©l’artista

20/10/2020