040.francesca-catastini_the-modern-spirit-is-vivisective_anatomical-theatre_pistoia_ospedale-del-ceppo

The Modern Spirit is Vivisective

“Lo spirito moderno è vivisettorio. La vivisezione in se stessa è il più moderno processo che qualsiasi persona possa immaginare. Lo spirito antico era solito accettare i fenomeni con poca eleganza: studiava la legge sotto la lanterna della giustizia, la moralità sotto la lanterna della rivelazione, l’arte sotto la lanterna della tradizione. Tuttavie queste lanterne…

Continua →
Wakeful Dream

Wakeful Dreams

I lavori del duo Christto & Andrew, artisti originari rispettivamente del Porto Rico e del Sud Africa, analizzano tematiche come l’identità nazionale e la storia legate a un luogo. Nello specifico la loro fonte primaria di ispirazione è Doha, la città del Qatar dove vivono e che, come il resto del paese, ha assistito in…

Continua →
Cell 17, McNeil Island Corrections Center, McNeil Island,Washington State, USA. In 2003 Brandon McGeary spent 211 days  awaiting trial for smuggling a stolen moon rock, 2015

Annabel Elgar | Photography is Magic • Aperture Foundation, NY

Giovedì 14 luglio, dalle 18 alle 20, si terrà presso Aperture Foundation a New York, l’opening della mostra collettiva 2016 : Aperture Summer OPEN | Photography is Magic, a cura di Charlotte Cotton.   ” La mostra è stata concepita con una open call sull’idea della fotografia come ‘forma magica’. L’ottimistica premessa, ha attratto diversi artisti…

Continua →
gc2

Paola Paleari e Giorgio di Noto ad Arles

I nostri due relatori dell’ultima edizone di Generazione Critica #3 – Paola Paleari e Giorgio di Noto – presenteranno il loro intervento e le riflessioni intorno al tema della fotografia e dei nuovi media ad Arles, presso leboudoir 2.0 (Le local, 13 rue de Pont), sabato 9 luglio 2016 alle 11.30.   leboudoir 2.0 si presenta…

Continua →
static1.squarespace-1

The Language of Living

Felicity Hammond è una giovane artista inglese, che da anni lavora con la fotografia in senso lato, sperimentando superfici e stampe su vari materiali.   Nel progetto ‘The Language of Living ‘, composto da un ampio specchio di modalità espositive  – dall’installazione alla performance – l’artista si appropria della tecnologia digitale utilizzata in architettura per realizzare render specializzati…

Continua →
Copia di RAchele_GENERAZIONECRITICA

Rachele Maistrello

Rachele, hai recentemente partecipato alla seconda edizione della residenza Livestudio a Metronom, dove hai realizzato una parte della più ampia serie One of Us, tuttora in corso.  Com’è nato il progetto e come si sta sviluppando?   Rachele Maistrello: Tutto è nato circa due anni fa quando sono entrata in quella che si diceva fosse…

Continua →
GC#3_cover

Presentazione ‘Generazione Critica #3’ | Dryphoto, Prato

In un mondo sepolto da un continuo flusso di oggetti significanti, la ricerca intorno alle immagini e ai meccanismi interni di produzione e attribuzione di senso, diviene un’urgenza piuttosto che una semplice scelta artistica.” (Discipula)   Inserita nella programmazione di Inner Code, a cura di Luca Carradori e Chiara Ruberti, la presentazione del nuovo volume…

Continua →
filippo_mare

Filippo Luini

Vedo non vedo è la nuova collettiva presentata allo spazio milanese The Lone T il 9 giugno, con le opere di Ilaria Bombelli, Rachele Maistrello, Valentina Sommariva, Agne Raceviciute e Lorenzo Scotto di Luzio. La mostra ha una particolarità: ti vede come curatore invece che come artista. Com’è stata per te l’esperienza di questo ribaltamento…

Continua →
Tim Cullmann, Summer Collection (Best of Vol.2)

Tim Cullmann

Tim, da questo giugno i tuoi lavori saranno in mostra in tre luoghi diversi a Modena: presso Metronom Fuorimappa, THC Architecture (The Leitmotiv Issue #1 and #2) e a Fondazione Fotografia (European Photography Award 2016). Puoi dirci qualcosa sui progetti presentati in queste mostre? Come sono nati e in che modo hai sviluppato le idee…

Continua →
"Just Like Arcadia", veduta dell'installazione al Krakow Photomonth festival (particolare), 2016, stampe su PVC trasparente

Just Like Arcadia

Il collettivo Discipula, presentando questa opera – che funziona più come operazione in sé – si inserisce nel dialogo sulla valenza contemporanea delle immagini e su come la memoria e l’utilizzo di dati intangibili possa essere preservata. Da un’immagine-fonte di partenza, per la precisione l’immagine jpg del render di un progetto architettonico per il ‘Garden…

Continua →